Sticky

Poesia di Marco Cavallero Voce di Graziella Brusa Illustrazione di Domenico Laghezza Metamorfosi Se cerchi la sua voce non abita più qui Vedi Le luci sono spente l’uscio aperto all’arrivo di nessuno e piante estranee crescono liberamente spontanee ed indifferenti A terra stanno ancora i suoi dischi che più nessun grammofono potrà far rivivere Ritagli di giornale danzano nell’aria sospesa girato contro una parete un ritratto E di lontano stridono i gabbiani C’è nella vita un anelito all’iridescenza di un nume che illumina e significa la strada dei sensi e del cuore C’è nella vita un abisso che un giorno ti ha guardato dentro C’èRead More →

Poesia di Marco Cavallero Voce di Graziella Brusa Illustrazioni di Domenico Laghezza NASCITA DELLA POESIA Se un giorno una lacrima Da una rosa è scesa a indorare Il tuo volto E’ perché nel regno millenario un dio senza misericordia Ti ha donato una Chimera Dopo aver vagato per secoli Ecco ti indica La strada mancata di un viaggio disatteso Il sogno di una notte L’istante in cui un angelo ha aperto l’ali Il volto esangue nel suo divenir taciturno Al crocevia Un poeta notturno veglia nei pelaghi del cielo Un altro toglie la maschera che cela Un altro poeta e un altro e un altroRead More →

Scritto da Graziella Brusa Il processo creativo è impegnativo. Ad esempio scrivere è un lavoro solitario e faticoso. Scrivi quando leggi altri autori che sono una fonte straordinaria di ispirazione e di insegnamento. Scrivi quando osservi la gente per strada, sulla metro, in ufficio, dovunque. Se non ci fossero le persone da chi prenderebbero vita i personaggi. Per non dire i dialoghi. Più esperienze vivi, più il tuo linguaggio si modifica e si arricchisce. Il tuo mondo diventa più grande. Più sei curioso e più vita vivrai e più ne scriverai. Una lunga catena che ti porterà prima fuori e poi dentro te stesso. QuestoRead More →